Menu Close

[RISOLTO] – Errore “Nessun comando” su Android in modalità di ripristino

Errore "Nessun comando" su Android in modalità di ripristino

Stai ricevendo l’errore “Nessun comando” sul tuo telefono Android e ti stai chiedendo come risolverlo? Se è così, vorrei dirti che non solo tu, ma ci sono molti utenti Android che riscontrano errori “Nessun comando” sui loro telefoni.

Quindi, in questo blog, troverai alcune delle migliori soluzioni per risolvere l’errore “nessun comando” sul tuo telefono Android.

Ma è anche importante sapere qual è l’errore, come si verifica e come uscirne. Vediamo quindi una volta di cosa si tratta e poi andiamo alle soluzioni una per una.

Informazioni sull’errore “Nessun comando” su Android

In genere, gli utenti Android riscontrano l’errore “Nessun comando” quando provano a installare un nuovo aggiornamento software o tentano di accedere alla modalità di ripristino. In effetti, in diversi casi, il dispositivo attende solo un singolo comando per accedere alle opzioni di ripristino.

In questa situazione, alcuni utenti rimangono bloccati nel ciclo di avvio senza errori di comando e si verificano ogni volta che gli utenti tentano di avviare il proprio dispositivo.

Ora questa non è l’unica situazione con te, ma molti utenti Android hanno già affrontato tali errori sui telefoni teorici.

L’esperienza utente

“Telefono bloccato nel loop di avvio; provato la modalità di recupero ma nessun comando. Ho un grosso problema quando eseguo la modalità di recupero ottengo il comando no. Continuo a ricevere questo anche se il telefono è stato cancellato in fabbrica. È un LG Nexus 5X.”

Motivi comuni che portano all’errore “Nessun comando”

Gli utenti Android possono riscontrare questo errore quando il loro processo di installazione dell’app store viene annullato, durante il ripristino dello smartphone o durante il tentativo di aggiornare il sistema operativo. Tutti questi processi devono entrare in modalità di recupero Android e, successivamente, terminare il processo.

NOTA: si consiglia di estrarre la carta SIM e la memory card dal telefono prima di iniziare qualsiasi processo.

È possibile visualizzare gli errori di seguito indicati sul telefono:

  • Schermata / messaggio “Nessun comando”
  • Punto esclamativo in Triangle o Dead Android Robot (icona)
  • Telefono non riavviato / riavviato durante l’aggiornamento

Ora se vedi un robot con un punto esclamativo nel triangolo, assicurati di essere in modalità di recupero. E infine, è tempo di seguire i passaggi per uscire immediatamente dall’errore leggendo ulteriormente.

Come correggere l’errore “Nessun comando” su Android

Quando il tuo telefono Android è bloccato sul loop di avvio con un errore “nessun comando”, qui citato alcuni dei modi che possono essere seguiti per eliminare il problema. Tuttavia, è già noto che a causa di un’installazione non corretta del software o di un errore della cache, si è verificato l’errore.

Ma prima di accedere a qualsiasi soluzione, si consiglia di accedere alla modalità di recupero di Android seguendo i tasti. In caso contrario, spegnere il telefono e togliere la batteria, quindi provare nuovamente le combinazioni di tasti sopra riportate.

RICORDA: quando il dispositivo è in modalità di recupero, saranno accessibili solo i tasti fisici, quindi prova a utilizzare i tasti volume su e giù per spostarti su e giù e il pulsante di accensione per confermare un comando.

Soluzione 1: risolvere l’errore “Nessun comando” per accedere alla modalità di ripristino

In genere, molti utenti riscontrano questo errore durante l’avvio del dispositivo in modalità di ripristino. In questo caso, dovresti sapere che è necessario un comando per andare avanti. Ciò significa che alcune combinazioni di tasti aiuteranno a risolvere l’errore su Android.

Ecco un elenco di combinazioni di tasti che sicuramente aiuteranno gli utenti a sbarazzarsi dell’errore e potranno accedere facilmente alla modalità di recupero. Assicurarsi di tenere premuti quei tasti per 20 secondi.

  1. Tenere premuti i tasti di accensione + volume su.
  2. Tenere premuti i tasti Power + Home + Volume su.
  3. Tenere premuti i tasti di accensione + volume giù.
  4. Tenere premuti i tasti Power + Home + Volume giù.
  5. Tenere premuti i tasti Power + Home

Soluzione 2: cancellare la partizione della cache

Uno dei modi più semplici e semplici per risolvere l’errore “Nessun comando” su Android è pulire la partizione della cache. Per questo, è necessario premere il tasto Volume giù e quindi passare all’opzione “Cancella partizione cache“. Dopodiché premi il pulsante di accensione e premi nuovamente per confermare l’eliminazione della cache.

Quindi, infine, utilizzare la funzione “Riavvia dispositivo” per riavviare il telefono e verificare se il problema è stato risolto o meno.

Soluzione 3: installare l’aggiornamento manualmente

Se si verifica questo errore al momento o dopo l’aggiornamento del software, è necessario installare l’aggiornamento manualmente. Per questo, devi seguire i seguenti passaggi:

Utilizzare il tasto Volume giù per andare all’opzione “Applica aggiornamento dalla cache” e quindi premere il pulsante di accensione per aprirlo. Qui devi vedere l’aggiornamento del software disponibile e selezionarlo e premere il pulsante di accensione per installare manualmente l’aggiornamento.

Anche se non viene riscontrato alcun errore di comando durante il flashing della ROM personalizzata, è sufficiente andare su “Applica aggiornamento da memoria esterna” e selezionare l’opzione “Aggiornamento” e successivamente scegliere il file software che è stato scaricato.

Soluzione 4: risolvere l’errore “nessun comando” mediante il flashing della ROM

Quando non sei in grado di risolvere l’errore “nessun comando” seguendo le combinazioni di tasti, devi fare ancora un po ‘di lavoro per risolverlo. La ROM personalizzata lampeggiante può risolvere il problema.

Simile alla versione ROM di serie, fare una ROM personalizzata offrirà agli utenti una nuova esperienza con nuove funzionalità come per il tuo dispositivo e ti permetterà di personalizzarla completamente. Quindi, ciò contribuirà a risolvere nessun errore di comando nella modalità di recupero di Android.

Per eseguire il processo, è necessario sbloccare il bootloader e la ROM richiede il flashing. CynogenMod è una delle versioni popolari che dovrebbero essere scaricate da qui. A parte questo, è necessario il file zip dell’app Google che verrà scaricato da qui.

Assicurati anche che il tuo dispositivo sia compatibile con la versione durante il download. Quindi installare l’ambiente di recupero TWRP sul dispositivo e abilitare le opzioni sviluppatore per elaborare tutti i passaggi richiesti.

Passaggio 1: Innanzitutto, collega il tuo telefono Android al computer tramite cavo USB e trasferisci tutti i file scaricati di recente nella memoria interna o nella scheda SD del telefono.

Passaggio 2: Qui, avvia il dispositivo in modalità TWRP con le combinazioni di tasti appropriate. Molte volte, è sufficiente premere contemporaneamente il pulsante di accensione e riduzione del volume per accedere alla modalità di ripristino TWRP. Ora fai clic sul pulsante “Cancella” per ripristinare il dispositivo.

Passaggio 3: Successivamente, verrà visualizzata la schermata seguente. Solo tu devi scorrere il dispositivo per procedere con il processo di ripristino.

Passaggio 4: è ora di tornare alla pagina principale e fare clic sull’opzione “Installa” per eseguire il flashing della ROM

Passaggio 5: vedrai l’immagine qui sotto sul tuo dispositivo. Solo tu devi selezionare il file zip trasferito di recente

Passaggio 6: Ora scorri di nuovo il telefono per iniziare il processo di installazione

Passaggio 7: attendere fino al termine dell’installazione e al termine, passare alla schermata principale e ripetere l’intero processo per installare il file zip delle app di Google.

Passaggio 8: Dopo aver completato correttamente il processo, fare clic su “Cancella dati“. Alla fine, riavvia il dispositivo facendo clic sul pulsante “Riavvia il sistema” e elimina l’errore che stai riscontrando sul tuo telefono Android.

Soluzione 5: telefono ripristinato alle impostazioni di fabbrica

Quando nulla ti aiuta a uscire dall’errore, fare un reset di fabbrica del tuo telefono ti aiuterà sicuramente a risolvere il problema.

Ma questo è un processo rischioso perché tutto verrà eliminato dal telefono Android. Assicurati quindi di aver già eseguito il backup di tutti i tuoi dati importanti in un luogo sicuro prima di eseguire il ripristino del factoy.

Per spostarti ulteriormente, usa il tasto Volume giù, seleziona l’opzione “Cancella dati / Ripristino dati di fabbrica“, quindi premi il pulsante di accensione. Successivamente, confermare la richiesta e inizierà il processo di ripristino.

Una volta terminato il processo, il tuo telefono Android si avvierà normalmente e tutte le cose dovranno essere configurate di nuovo.

Recupera i dati persi da Android mentre correggi l’errore “Nessun comando”

Mentre si esaminano le soluzioni di cui sopra per correggere l’errore, è possibile che si perdano i dati preziosi dal telefono. Ora per recuperare quei dati, è necessario un potente software di recupero come Recupero dati Android. Questo è uno dei software migliori e più affidabili che aiuta a ripristinare tutti i dati cancellati dai dispositivi Android.

Indipendentemente dal motivo per cui i dati vengono persi o scomparsi, questo strumento di recupero professionale analizza completamente l’intero dispositivo per trovare i dati persi e quindi li recupera facilmente senza alcuna difficoltà.

Tutti i dati come contatti, foto, video, cronologia delle chiamate, messaggi di testo, documenti, audio ecc. Vengono recuperati con facilità. Quindi, senza alcuna preoccupazione, è sufficiente scaricare lo strumento di recupero dati Android e riportare tutti i dati cancellati dal telefono Android.

I passaggi per salvare i dati cancellati da Android durante la correzione dell’errore “nessun comando”

Conclusione

In diversi casi, questo errore “nessun comando” non è un grosso problema e può essere risolto facilmente. Ma a volte può davvero creare un caos e deve essere riparato per accedere ulteriormente al dispositivo. Tutto è richiesto pochi comandi che possono aiutare ad accedere alla modalità di recupero.

Tuttavia, quando non trovi alcun errore di comando sul tuo telefono, spero che seguire le soluzioni in questo blog ti aiuterà sicuramente a uscire dalla situazione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *